Giorno: 26 Ottobre 2020

Gol e spettacolo a San Siro, 3-3 tra Milan e Roma

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Ottobre 2020 in TOP NEWS

MILANO (ITALPRESS) – Gol, errori, decisioni arbitrali discutibili e un pirotecnico 3-3 tra Milan e Roma. La capolista, per tre volte in vantaggio, viene raggiunta per tre volte dai capitolini in uno scoppiettante posticipo a San Siro. Servono appena due minuti a Ibrahimovic per entrare nuovamente nel tabellino dei marcatori: lo svedese capitalizza una splendida invenzione di Leao e batte Mirante con una zampata. L’assenza tra i pali di Donnarumma (positivo in mattinata al coronavirus con Hauge) si fa sentire al 14′, quando Tatarusanu buca completamente l’uscita sul corner e regala a Dzeko il tap-in di testa per l’1-1. I rossoneri riprendono ad attaccare, tra 29′ e 31′ sfiorano per tre volte il gol con Theo Hernandez e Romagnoli ma soprattutto con Kjaer, che vede negarsi dal palo il gol dell’ex. Il Milan chiude il primo tempo in avanti in avanti, Mirante dice di no a Calhanoglu su punizione ma l’avvio di ripresa del Diavolo è ancora una volta letale. Leao scappa via a Karsdorp, serve a rimorchio Saelemaekers che apre il piatto e al 47′ fa 2-1. Le squadre si allungano, la Roma espone il fianco ad alcune pericolose ripartenze in inferiorità numerica ma il Milan non punisce e sbaglia la scelta nell’ultimo passaggio, poi al 70′ l’episodio da moviola. Giacomelli fischia rigore per un contatto tra Bennacer e Pedro, inutili le proteste dei rossoneri all’indirizzo del direttore di gara che conferma la propria decisione senza l’ausilio dell’on field review: Veretout non sbaglia e dà il via a una girandola di avvenimenti. Giacomelli ‘restituiscè il favore con un rigore generoso per il Milan, Ibrahimovic lo concretizza ma nell’area rossonera combina un pasticcio, svirgolando il pallone e prolungando la traiettoria per l’appoggio in rete di Kumbulla per il 3-3 all’84’ sul quale cala il sipario.
(ITALPRESS).

Champions, Conte “Shakhtar ha sempre dimostrato la sua forza”

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Ottobre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – “I rischi sono quelli di affrontare una squadra forte, che ha sempre dimostrato questa forza, in Champions come in Europa League”. Lo ha detto il tecnico dell’Inter, Antonio Conte, alla vigilia della seconda sfida di Champions League sul campo degli ucraini dello Shakhtar Donetsk. “Hanno iniziato bene vincendo in casa del Real Madrid – ha aggiunto il mister nerazzurro a Sky Sport – Hanno giocatori di qualità e dei brasiliani bravi a sfruttare le ripartenze”. Circa la sua Inter, “a livello di mentalità la squadra sta prendendo convinzione di fare la partita a prescindere dall’avversario. E’ inevitabile pensare che giochiamo ogni tre giorni, stiamo preparando le partite in un solo giorno, però c’è la consapevolezza di fare cose che si conoscono e da questo punto di vista dobbiamo avere fiducia”. “Sensi? Sinceramente diventa difficile dare sempre dei tempi, gli ultimi esami clinici hanno evidenziato nulla di particolare. Il ragazzo sente qualcosina, si faranno analisi più approfondite”, ha spiegato l’ex ct della Nazionale. Un altro assente tra i nerazzurri sarà Sanchez: “Ha un pò di affaticamento, niente di particolare, ma è giusto che recuperi bene e non si trascini quel problema che si è portato dietro dalla nazionale”. Conte poi ha difeso Vidal: “Chiedergli di più è difficile, sta giocando sempre anche perchè non c’è possibilità di rotazioni. Speriamo di recuperare Gagliardini”. Conte, infine, ha ammesso che la sua squadra “ha margini di miglioramento, il problema è trovare tempo per migliorare tutti assieme. Quest’anno di tempo ce n’è poco e bisogna migliorare dagli errori”.
(ITALPRESS).

Picone positivo al Covid, Striscia lo sostituisce con Militello

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Ottobre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Valentino Picone è risultato positivo al Covid-19. E’ quanto si legge sugli account social di Striscia la notizia: “Stasera dietro al bancone di Striscia ci sarà l’inedita coppia formata da Salvo Ficarra e Cristiano Militello. Valentino Picone, risultato positivo al test sierologico rapido e in attesa dell’esito del test molecolare, seguirà la puntata da casa, in via precauzionale”.
(ITALPRESS).

Mandelli (Fofi) “Mancanza vaccini antinfluenzali in farmacia va risolta”

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Ottobre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – “La situazione è diventata drammatica e rivolgo un appello al Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, a tutti Presidenti e agli Assessori alla sanità perchè non si attenda oltre a fornire alle farmacie i vaccini antinfluenzali destinati alla popolazione attiva, almeno nelle quantità previste nell’intesa approvata lo scorso 14 settembre”. Lo dice il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti (Fofi) Andrea Mandelli, riferendosi alla decisione della Conferenza Stato-Regioni di destinare al canale farmacia almeno l’1,5% dei vaccini acquistati dalle amministrazioni, pari a circa 250.000 dosi. “Una quantità pari a un quarto di quella che ogni anno passa attraverso le farmacie e che abbiamo da subito dichiarato assolutamente insufficiente, soprattutto in previsione dell’aumento delle richieste dovuto alla giusta campagna di sensibilizzazione condotta dalla comunità scientifica” prosegue Andrea Mandelli.
“Oggi – prosegue – i farmacisti di comunità sono assediati dalle richieste dei cittadini che, seguendo le indicazioni di infettivologi, virologi ed epidemiologi, chiedono di potersi immunizzare anche se non rientrano nelle categorie a rischio: alcuni colleghi hanno già raccolto migliaia di prenotazioni e la pressione non farà che aumentare. Con la lodevole eccezione di alcune Regioni che hanno deciso di ampliare questa quota e di provvedere alla distribuzione, nella quasi totalità dei casi dobbiamo rispondere alle persone che vaccini non ne abbiamo e non sappiamo se e quando saranno disponibili. Credo sia nell’interesse di tutti non assistere a una replica del “caso mascherine” e i tempi per evitarlo sono strettissimi, perchè l’epidemia influenzale è purtroppo alle porte”.
(ITALPRESS).