Giorno: 16 Novembre 2020

Il Consiglio dei Ministri approva la manovra da 40 miliardi

By RadioItaliaAnni60tv on 16 Novembre 2020 in TOP NEWS

MILANO (ITALPRESS) – Sgravi per incentivare il lavoro femminile, 400 milioni per vaccini e cure anti-Covid, tre miliardi per l’assegno unico per i figli. Sono queste alcune delle misure della nuova legge di Bilancio, approvata in via definitiva dal Consiglio dei ministri. Oltre 200 pagine e 248 articoli per una manovra da 40 miliardi, definita “ibrida”, perchè unisce interventi legati all’emergenza Covid con misure che mettono le basi per l’avvio nel 2021 del piano di aiuti europeo con il Recovery Fund. Si tratta, in ogni caso, di un testo provvisorio che entro fine anno sarà arricchito da nuovi provvedimenti, anche grazie al nuovo scostamento di bilancio previsto nei prossimi giorni. Il testo è lo stesso approvato il 18 ottobre “salvo intese” con l’aggiunta di nuove misure.
In ogni caso la definizione completa arriverà solo con il consueto maxi-emendamento di fine anno.
(ITALPRESS).

Ue, Polonia e Ungheria pongono il veto sul bilancio

By RadioItaliaAnni60tv on 16 Novembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Dalle minacce ventilate la scorsa settimana da Vicktor Orban e Mateusz Morawiecki si è passati ai fatti, così Polonia e Ungheria hanno posto il diritto di veto sul bilancio europeo 2021-2027 e, conseguentemente, sul piano Next Generation Eu. Una grana non da poco per Bruxelles che in questo momento è tenuta in ostaggio dai due Governi che non vogliono il vincolo del rispetto dello Stato di diritto. La decisione è arrivata dopo una lunga trattativa tra gli ambasciatori dei 27 Stati membri e portata avanti dalla Germania, ma per dare l’ok al bilancio e all’utilizzo delle risorse c’è bisogno dell’unanimità, che è venuta meno dalla decisione presa da Varsavia e Budapest.
Il ministro per gli Affari Europei, Vincenzo Amendola, ha commentato su Twitter: “Il potere di veto è obsoleto per UE e dannoso per chi lo esercita. O l’Europa unita si comporta da superpotenza di diritti e valori, o i singoli stati perderanno nella competizione globale. Sosteniamo la mediazione tedesca, su Next Generation Eu e QFP non si può perdere tempo”.
(ITALPRESS).

Sanità, Eugenio Gaudio nuovo commissario in Calabria

By RadioItaliaAnni60tv on 16 Novembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Al professore Eugenio Gaudio, rettore dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, di origine cosentine, è stato affidato l’incarico di nuovo commissario alla Sanità della Regione Calabria. Lo riferiscono fonti di Palazzo Chigi.
Gino Strada ha confermato la disponibilità a far parte della squadra, anche con una delega speciale, che in Calabria sta fronteggiando le criticità dell’attuale emergenza sanitaria.
Le fonti di Governo parlano di “due nomi autorevoli che possono aiutare la sanità calabrese a ripartire”.
Poco prima Giuseppe Zuccatelli aveva rassegnato dopo appena una settimana le sue dimissioni da commissario alla sanità calabrese.
“Ho presentato le dimissioni perchè me l’ha chiesto l’istituzione che mi ha nominato, il ministro Speranza – aveva detto Zuccatelli a Rainews24 -. C’è stato un corto circuito mediatico sul video che era uscito, per rispetto istituzionale ho deciso di dimettermi”.
(ITALPRESS).

Coronavirus, 27.354 nuovi casi ma calano i tamponi

By RadioItaliaAnni60tv on 16 Novembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Sono 27.354 i nuovi casi di Coronavirus in Italia, 6.625 in meno di quelli fatti registrare ieri, quando furono 33.979. Una netta diminuzione, figlia però anche del minori numero di tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (152.663 contro i 195.275). Sono 504, invece le vittime di oggi, con il totale delle persone scomparse a causa del Covid-19 che salgono a quota 45.733. E’ quanto emerge dal quotidiano bollettino del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore della Sanità sul Coronavirus. Il totale degli attualmente positivi è di 717.784 persone, delle quali 681.756 sono in isolamento domiciliare. Il numero dei ricoverati sale a 32.536, circa 500 pazienti in più di ieri, dei quali 3.492 in terapia intensiva, esattamente 70 in più rispetto a 24 ore fa.
La regione più colpita rimane la Lombardia con 4.128 nuovi contagiati, tallonata però dalla Campania con 4.079. Segue il Piemonte a quota 3.476. Sono 99 i nuovi casi della Valle D’Aosta, la regione meno colpita nelle ultime 24 ore. La Lombardia, seguita dal Piemonte e dal Lazio, sono le regioni con il maggior numero di ricoverati, mentre per quanto riguarda le terapie intensive, oltre a Lombardia e Piemonte, a soffrire maggiormente è la Toscana. Sotto controllo la situazione ospedaliera del Molise, con solo una cinquantina di ricoveri, dei quali sette in terapia intensiva.
(ITALPRESS).

Berlusconi “Maggioranza diversa è impossibile”

By RadioItaliaAnni60tv on 16 Novembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Possibile una maggioranza diversa? “No è davvero impossibile, siamo diversi dai nostri alleati ma incompatibili con questa sinistra. Noi siamo i soli portatori dei grandi principi e valori su cui si basa la nostra civiltà occidentale, non svenderei mai i nostri 25 anni di storia, di lavoro e libertà per una manovra politica di breve respiro”. Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, al Maurizio Costanzo Show.
(ITALPRESS).

Monopattini con Intelligenza Artificale per proteggere i pedoni

By RadioItaliaAnni60tv on 16 Novembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Luna, startup della micro-mobilità, e Voi Technology, leader europeo di monopattini elettrici a noleggio, stanno collaborando per fornire, per la prima volta al mondo, la “Computer Vision” ai monopattini che saranno integrati nella flotta di Voi, così da renderli in grado di percepire l’ambiente circostante e reagire di conseguenza per proteggere utenti e pedoni. Con l’integrazione di questa tecnologia, Voi diventa il primo operatore di monopattini al mondo a offrire il rilevamento dei pedoni in tempo reale, simile a quello disponibile nelle auto di fascia alta.
La tecnologia, che si basa su sensori di fascia alta della telecamera e algoritmi di Edge AI, permette a un monopattino di capire se si trova in un’area con alta presenza di pedoni e di comportarsi in modo adeguato sulla base di parametri predefiniti.
Inoltre, il veicolo è in grado di rilevare il tipo di superficie o di corsia su cui si trova (pista ciclabile, marciapiede, strada) e di reagire di conseguenza rispondendo ai parametri di sicurezza imposti dalle municipalità.
La partnership globale tra Luna e Voi riguarderà anche altre tecnologie per la smart city per la micro-mobilità condivisa, al fine di migliorare l’efficienza operativa delle flotte di monopattini elettrici, accelerando e sostenendo la loro diffusione su larga scala a beneficio dei cittadini e dell’ambiente.
“Questa tecnologia GPS di ultima generazione – si legge in una nota – migliorerà anche l’efficienza operativa e ambientale di Voi, accelerando e sostenendo così la diffusione di monopattini elettrici con costi contenuti e garanzie di sicurezza, a beneficio dei cittadini e delle comunità locali”.
Fredrik Hjelm, co-fondatore e CEO di Voi Technology, ha spiegato: “Stiamo adottando questo tipo di tecnologia pionieristica in modo da poter contribuire a creare città sempre più vivibili e per garantire che le autorità municipali si sentano sicure nell’includere il monopattino elettrico come parte delle loro strategie di smart city. Abbiamo all’attivo più di 30 milioni di corse fino ad oggi e siamo perfettamente consapevoli dei problemi inerenti alla sicurezza dei veicoli”.
“Crediamo nell’educazione degli utenti, ma pensiamo anche che sia indispensabile fornire loro una tecnologia che li supporti nell’uso responsabile dei monopattini. La soluzione di Luna risponde ad alcune delle grandi sfide che il nostro settore ha affrontato fin dal primo giorno – tra cui la guida sui marciapiedi e il disordine sulle strade. Le implicazioni globali di tutto questo stanno cambiando radicalmente in termini di supporto all’adozione su larga scala dei monopattini. Siamo molto orgogliosi di essere i primi a integrare questa tecnologia a beneficio dei nostri utenti, dei pedoni e delle autorità”.
Andrew Fleury, co-fondatore e CEO di Luna, sottolinea: “Dato che i monopattini in sharing aumentano in modo esponenziale nelle città di tutto il mondo, è fondamentale che diventino più ‘intelligentì e sicuri – a vantaggio di utenti, pedoni e città. Siamo felici di lavorare con Voi, soprattutto perchè hanno da sempre dato priorità alla sicurezza e all’innovazione delle smart city. Con questa fase di sperimentazione, vogliamo esplorare in particolare il modo in cui i monopattini, dotati di computer vision, possono garantire un migliore utilizzo per gli utenti, i pedoni, gli utenti della strada più vulnerabili, il team operativo di Voi e le stesse autorità locali. Finora erano i pedoni a dover individuarne la presenza, a evitarli e a muoversi tra i questi veicoli. Ora, la tecnologia dei monopattini intelligenti di Luna permette agli operatori e alle città di gestire meglio le loro flotte e di evitare queste problematiche”.
(ITALPRESS).

Nuovo record del debito pubblico

Nuovo record del debito pubblico

By RadioItaliaAnni60tv on 16 Novembre 2020 in PILLOLE VIDEO


Nuovo record per il debito pubblico italiano. Secondo quanto rende noto la Banca d’Italia, a fine settembre ha raggiunto 2.582,6 miliardi di euro, in aumento di 3,8 miliardi rispetto al mese precedente. Il fabbisogno del mese è stato solo parzialmente compensato dalla riduzione delle disponibilità liquide del Tesoro. Ad aumentare è stato il debito delle Amministrazioni centrali, con 4,4 miliardi in più, mentre quello delle Amministrazioni locali è diminuito di 0,6 miliardi.
sat/mrv/red

Anci, al via la 37^ assemblea nazionale

By RadioItaliaAnni60tv on 16 Novembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Si aprirà domani, martedì 17 novembre, la 37esima assemblea nazionale dell’Anci. “Un’assemblea a distanza che richiama le nuove modalità di interazione con cui il mondo sta facendo i conti ormai da diversi mesi – dice il presidente Antonio Decaro -. Nonostante questa limitazione, non abbiamo voluto rinunciare al nostro appuntamento perchè è l’occasione per noi sindaci di ritrovarci come comunità coesa e forte. Una comunità che all’Italia, alle prese con la gestione della pandemia, ha saputo dare il suo contributo”. Decaro spiega che “saranno tre giorni di confronto e dibattiti, condivideremo ansie e difficoltà che riguardano la gestione delle nostre comunità, come abbiamo sempre fatto e lavoreremo insieme per offrire ancora una volta proposte e progetti per la ripartenza del Paese”.
“Da questa assemblea vorremmo lanciare un appello di responsabilità e unità al Paese e alle sue istituzioni affinchè quella che più comunemente viene definita seconda ondata del virus, non si trasformi in uno tsunami con l’inevitabile sorte, per i Comuni, di dover raccogliere le macerie sociali e morali – sottolinea Decaro -. Col tono di sempre, concreto e collaborativo, i sindaci hanno una ragione in più, quest’anno, di chiedere attenzione per le richieste che sono sempre un riflesso dei bisogni cittadini: va al più presto rinnovato il fondo per l’emergenza alimentare che i Comuni potranno gestire come già hanno fatto durante la prima fase, e servono risorse che ci permettano di intervenire sull’esecuzione di alcune imposte dirette per sostenere così le imprese del territorio”.
Alla inaugurazione dell’assemblea domani pomeriggio parteciperà in videocollegamento il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Giovedì mattina i lavori si concluderanno con un’intervista pubblica di Fiorenza Sarzanini, capo redattore del Corriere della Sera al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e al presidente dell’Anci, Decaro.
I lavori potranno essere seguiti in streaming sul sito dell’Anci.
(ITALPRESS).