Our News

Latest news from our blog

AFFIDI ILLECITI: AVVISI DI FINE INDAGINE PER 26 PERSONE

AFFIDI ILLECITI: AVVISI DI FINE INDAGINE PER 26 PERSONE

By RadioItaliaAnni60tv on 15 Gennaio 2020 in NOTIZIE DALLA REDAZIONE

Il giorno in cui la Cassazione dichiara che erano infondate le misure restrittive nei confronti del sindaco di Bibbiano Andrea Carletti, dalla procura di Reggio Emilia sono arrivati avvisi di fine indagine a 26 persone (tra i quali lo stesso primo cittadino) nell’inchiesta ‘Angeli e Demoni’ sui presunti affidi illeciti nella Val d’Enza. La misura prelude di solito al rinvio a giudizio: ci sono anche Claudio Foti e la moglie Nadia Bolognini, i vertici della coop Hansel e Gretel considerata al centro del sistema affidamenti; tra i destinatari pure il terapeuta Francesco Monopoli, accusato di aver modificato le relazioni degli assistenti sociali. Stralciate invece le posizioni del direttore dell’Ausl reggiana, Fausto Nicolini, dell’addetta stampa dell’azienda sanitaria Federica Gazzotti, dell’ex presidente dell’Unione Val d’Enza Paolo Burani e dell’avvocato Marco Scarpati; accettato il patteggiamento per Cinzia Magnarelli, l’assistente sociale che ha collaborato alle indagini. Ridimensionata la posizione del sindaco Carletti, con la caduta di due capi di imputazione su quattro inizialmente contestati: restano l’abuso d’ufficio e il falso per irregolarità sull’affidamento del servizio sociale alla Hansel e Gretel. Confermati tutti i 108 capi di imputazione al centro delle misure cautelari emesse dai Pm Valentina Salvi e Marco Mescolini: ci sono, tra i vari, peculato, abuso d’ufficio, frode processuale, depistaggio, falso ideologico, violenza privata, lesioni e truffa. Ora gli indagati hanno 20 giorni di tempo per essere interrogati o produrre memorie e poi la Procura deciderà se procedere con le richieste di rinvio a giudizio.