Our News

Latest news from our blog

AGRICOLTURA: PO IN SICCITA’, E’ ALLARME

AGRICOLTURA: PO IN SICCITA’, E’ ALLARME

By RadioItaliaAnni60tv on 21 Febbraio 2020 in NOTIZIE DALLA REDAZIONE

Preoccupa la situazione del Po: il grande fiume è in secca, come dichiarato dall’autorità di bacino, e sono gli agricoltori i primi a lanciare l’allarme. I numeri d’altronde parlano chiaro e testimoniano di una situazione che, a febbraio, è vicina a quella estiva: i livelli idrometrici in cinque stazioni del fiume sono piu’ bassi di quanto dovrebbero essere, Piacenza di 0,22 metri, a Cremona addirittura -6 metri; a Boretto (nel parmense) -1,85; a Borgoforte si sfiora il metro in meno; a Pontelagoscuro (vicino alla foce) -4.65 metri. Colpa, dicono i tecnici, della quasi totale assenza di piogge da gennaio e dello scarso apporto di due grandi laghi, quello di Como e quello d’Iseo, anch’essi in sofferenza per scarse precipitazioni e poca neve sulle Alpi. A preoccupare è ora l’immediato futuro: non sono previste piogge nelle prossime settimane, anzi si attende un innalzamento delle temperature. Questo, stima l’autorità di bacino, inciderà sul livello del Po per un ulteriore 20%. A rincarare la dose, in quadro già a tinte fosche, ci pensa Coldiretti: l’associazione parla apertamente di siccità e di livelli del grande fiume in alcuni tratti simili a quelli dell’agosto 2019. Quello che manca principalmente è il tempo: con la colonnina di mercurio sopra la media stagionale ormai da mesi, si sta assistendo a fioriture anticipate, ad esempio per le albicocche: gli agricoltori chiedono quindi acqua per l’irrigazione, in anticipo sui tempi, rischiando di mettere ancora più in ginocchio il grande fiume.