Our News

Latest news from our blog

BOLOGNA: TRUFFE AGLI ANZIANI, CUSTODIA CAUTELARE PER DUE DONNE

BOLOGNA: TRUFFE AGLI ANZIANI, CUSTODIA CAUTELARE PER DUE DONNE

By RadioItaliaAnni60tv on 6 Febbraio 2020 in NOTIZIE DALLA REDAZIONE

Una tecnica collaudata che faceva leva sulla buona fede e sul sentimento di buon vicinato che provavano le vittime, ancor più odiosa perché queste erano anziane. Lo stratagemma consisteva nel bussare a casa delle malcapitate fingendo di essere vicine di casa, raccontare che qualcosa era caduto sul loro balcone e quindi, trovata la scusa, entrare nell’appartamento e fare razzia. 7 sono le rapine e i furti che la Questura di Bologna contesta a due donne: per i colpi, tutti compiuti tra aprile e giugno dello scorso anno, la squadra mobile ha notificato alla coppia l’esecuzione di una misura di custodia cautelare disposta dal tribunale del capoluogo emiliano. Gli investigatori hanno iniziato le indagini quando, a seguito di varie denunce, si sono accorti dell’identico modus operandi rilevato in alcuni colpi effettuati in abitazioni del centro storico. Secondo quanto ricostruito, una delle malviventi riusciva a convincere la vittima di essere l’inquilina del piano di sopra a cui era caduto un oggetto (spesso un rossetto) sul balcone dell’ignara anziana che in questo modo la lasciava entrare; e mentre quindi dava una mano alla ricerca del fantomatico oggetto perduto, la complice si introduceva direttamente dalla porta d’ingresso lasciata aperta, razziando quanto possibile, il tutto in modo rapido e silenzioso, tanto che la vittima si rendeva conto sempre troppo tardi di quanto era successo. Una mano alla polizia l’hanno data le numerose telecamere di videosorveglianza presenti nei pressi delle case, vista anche la loro collocazione in centro città: in tre episodi gli investigatori hanno riconosciuto le due donne.