Our News

Latest news from our blog

CASE: EDILIZIA IN FRENATA, MA COMPRAVENDITE CRESCONO

CASE: EDILIZIA IN FRENATA, MA COMPRAVENDITE CRESCONO

By RadioItaliaAnni60tv on 11 Giugno 2019 in NOTIZIE DALLA REDAZIONE

Un settore, quello dell’edilizia, che va a strappi: dopo una rinnovata, comunque debole ripresa lo scorso anno, i primi mesi del 2019 vedono una nuova frenata. Secondo i dati di Confartigianato Emilia-Romagna, il settore (70.550 imprese in regione) ha infatti registrato un calo dell’1,8%. Il ‘sistema casa’, che integra le imprese dell’edilizia e dell’installazione di impianti con le attivita’ immobiliari, gli studi di architettura, ingegneria e con alcuni settori manifatturieri, conta un totale di 108.357 imprese di cui poco meno della metà artigiane, in calo queste del -1,9%. Nel 2018 gli occupati nelle aziende edili erano 105.000, in aumento del +1,6% rispetto al 2017, in un comparto dove la maggior parte delle aziende conta meno di 50 addetti. L’andamento positivo riflette la dinamica delle compravendite degli immobili residenziali che in Emilia-Romagna si conferma positiva, per il quindicesimo trimestre di fila, mostrando un incremento tendenziale del 16,4%. Il settore e’ favorito dal sistema di incentivazione di interventi per la riqualificazione energetica (le detrazioni Irpef in sostanza), che ha coperto investimenti per 445 milioni di euro nel 2017, pari a 100 euro per abitante (valore superiore alla media nazionale di 60 euro per abitante). Il potenziale di intervento per il recupero ed efficientamento degli edifici residenziali sul territorio e’ ampio, considerando che il 76,3% degli edifici esistenti risale a prima del 1981 e il 12,2% degli edifici in regione versa in mediocri o pessime condizioni.