Categoria: TOP NEWS

Category Added in a WPeMatico Campaign

L’Atalanta sa solo vincere, si riscattano Roma e Torino

By RadioItaliaAnni60tv on 9 Luglio 2020 in TOP NEWS

PALERMO (ITALPRESS) – L’Atalanta sa solo vincere: vittima di turno la Sampdoria, mentre torna alla vittoria la Roma e vincono il Sassuolo a Bologna e il Torino nello scontro salvezza contro il Brescia.
La squadra bergamasca non conosce ostacoli, anche se contro la Sampdoria di Ranieri (espulso) fatica prima di riuscire a passare in vantaggio. Tocca a Toloi alla mezz’ora della ripresa segnare sugli sviluppi di un corner, poi Muriel arrotonda a 5′ dalla fine e regala tre punti preziosi agli orobici, ora – in attesa dell’Inter – terzi a -2 dalla Lazio seconda e -9 dalla Juve capolista contro cui giocano sabato sera.
La Roma trema all’Olimpico contro il Parma, in gol con Kucka su rigore, ma torna a vincere dopo tre ko di fila e raggiunge al quinto posto il Napoli. Nel finale di tempo è Mkhitaryan a permettere ai giallorossi di pareggiare. Poi nella ripresa, il sorpasso della squadra di Fonseca ad opera di Veretout.
Va al Sassuolo il derby contro il Bologna. Al Dall’Ara, i neroverdi passano in vantaggio al 41′ del primo tempo con Berardi. Nella seconda parte di gara, arriva il raddoppio grazie ad Haraslin che regala alla squadra di De Zerbi la terza vittoria di fila, anche se nel finale Barrow la riapre.
Alla fine il Torino la spunta sul Brescia e si allontana dalla zona calda della classifica. Rondinelle in vantaggio al 21′ con Torregrossa dopo una buona supremazia territoriale dei granata. In avvio di ripresa, arriva la rete del pari con Simone Verdi (deviazione di Mateju), poi passano solo 10′ e Belotti porta in vantaggio la squadra di Longo. Nel finale arriva la terza rete di Zaza.
(ITALPRESS).

Niente gol al Franchi, Fiorentina-Cagliari finisce 0-0

By RadioItaliaAnni60tv on 8 Luglio 2020 in TOP NEWS

FIRENZE (ITALPRESS) – Fiorentina e Cagliari fanno un altro passo verso la permanenza in serie A. Toscani e sardi si dividono la posta in palio al termine di una gara giocata su ritmi per lunghi tratti lenti e compassati ma che non ha mancato di regalare emozioni se è vero che i migliori in campo sono stati i rispettivi portieri, ovvero Cragno e Dragowski. L’inizio è tutto del Cagliari con una rete annullata per fuorigioco al 5′ all’ex Simeone, e con Nainggolan che per i rossoblù domina a centrocampo. La seconda parte è invece di marca viola con Ribery sugli scudi: prima serve Lirola in contropiede ma l’esterno spagnolo sbaglia (26′), poi il numero 7 gigliato impegna in prima persona Cragno su assist di Chiesa, sostituito all’intervallo, mentre nella rosa guidata da Iachini si distingue Duncan che centra anche un palo al 39′. Ad un quarto d’ora dalla fine riassapora il campo anche a Kouame, ad oltre sette mesi dalla rottura di un legamento crociato, con Cragno che al 78′ nega la gioia del gol proprio all’attaccante della Costa d’Avorio che di testa si era fatto trovare pronto su una palla vagante. E quando Caceres a pochi secondi dal triplice fischio si vede scorrere la palla sotto le proprie gambe senza riuscire ad apoggiarla in rete, si capisce che la Fiorentina allunga la propria striscia di mancati successi casalinghi in campionato: gli ultimi tre punti raccolti al ‘Franchì risalgono alla sfida contro la Spal del 12 gennaio scorso.
(ITALPRESS).

Il Napoli passa a Marassi, battuto il Genoa 2-1

By RadioItaliaAnni60tv on 8 Luglio 2020 in TOP NEWS

GENOVA (ITALPRESS) – Il Napoli ottiene la seconda vittoria consecutiva dopo quella con la Roma e si lascia alle spalle il Milan in classifica: gli uomini di Gattuso si impongono per 2-1 nella mai banale trasferta di Genova: i partenopei mettono in discesa la sfida col gol di Mertens, poi il pareggio del Grifone con Goldaniga e il sigillo decisivo del neo-entrato Lozano. Per gli azzurri resta ampio il margine dal quarto posto occupato dall’Atalanta, il Genoa rimane invece inguaiato in una lotta per la salvezza quantomai agguerrita: la vittoria del Lecce contro la Lazio non aiuta, anzi fa sprofondare i liguri al terzultimo posto, sempre a quota 27 punti. La sfida odierna del “Ferraris” parte col piede giusto per il Napoli. Al 7′ Elmas va a segno punendo Perin da pochi passi: trascorre però qualche minuto prima dell’annullamento a causa di un fallo di mano precedente di Manolas, rettificato grazie al Var e alla conferma del direttore di gara Mariani al monitor. Il primo tempo è dominato dagli ospiti, seppur al 35′ il Genoa sfiori il vantaggio con il tiro di Cassata, stampatosi sul palo dopo l’intervento di Meret. Pochi secondi prima dell’intervallo, ecco il gol che sblocca la gara: Mertens viene servito da Insigne dai venti metri, stoppa e indirizza la palla nell’angolino basso al 46′. Passano pochi istanti dall’inizio della ripresa e il Genoa ristabilisce gli equilibri: angolo battuto con i giri giusti da Schone, Goldaniga anticipa tutti e incorna nel sacco per l’1-1 al 49′. Nell’ultima mezz’ora Gattuso azzecca i cambi, inserendo Lozano che va in gol a 3 minuti dal suo ingresso: lancio in profondità di Fabian Ruiz per il messicano che brucia Biraschi in velocità e finalizza a tu per tu con Perin al 66′.
(ITALPRESS).

Paolo Sorrentino dirigerà “E’ stata la mano di Dio”, ciak a Napoli

By RadioItaliaAnni60tv on 8 Luglio 2020 in TOP NEWS

Il premio Oscar Paolo Sorrentino scriverà e dirigerà “E’ stata la mano di Dio” per Netflix. Il film è prodotto da Lorenzo Mieli per The Apartment, del gruppo Fremantle, e da Paolo Sorrentino. Le riprese partiranno a breve a Napoli.
“Sono emozionato all’idea di tornare a girare a Napoli, vent’anni esatti dopo il mio primo film – dichiara Paolo Sorrentino – E’ per la prima volta nella mia carriera un film intimo e personale, un romanzo di formazione allegro e doloroso. Sono felice di condividere questa avventura col produttore Lorenzo Mieli, la sua The Apartment e Netflix. La sintonia con Teresa Moneo, David Kosse e Scott Stuber – di Netflix, sul significato di questo film, è stata immediata e folgorante. Mi hanno fatto sentire a casa, una condizione ideale, perchè questo film, per me, significa esattamente questo: tornare a casa”.
(ITALPRESS).

Centrodestra pronto a incontrare Conte la prossima settimana

By RadioItaliaAnni60tv on 8 Luglio 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Il centrodestra è pronto a incontrare il presidente del Consiglio Giuseppe Conte la settimana prossima. E’ quanto si apprende da fonti del centrodestra. Per lo schieramento, infatti, l’ipotesi di organizzare il confronto già domani “non è percorribile per il poco preavviso, per impegni già assunti precedentemente e per la scarsa chiarezza con cui Palazzo Chigi ha deciso di informare i leader, ovvero in tempi diversi. I prossimi giorni saranno utili al premier anche per inviare il documento di sintesi dopo gli Stati Generali, documento che sarà la base per il confronto con l’opposizione. Il centrodestra – osservano le fonti – conferma la ferma volontà di illustrare al governo una serie di misure urgenti: la situazione è sempre più preoccupante anche per l’evidente disfacimento della maggioranza su temi decisivi e urgenti come quelli delle concessioni autostradali”.
(ITALPRESS).

Coronavirus, 193 nuovi contagi e 15 decessi

By RadioItaliaAnni60tv on 8 Luglio 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Aumentano i casi di coronavirus in Italia, dove nelle ultime 24 ore si registrano 193 nuovi positivi (ieri erano 138) dei quali 71 nella sola Lombardia. Si dimezzano invece i decessi rispetto a ieri: 15 i morti che porta il numero complessivo a 34.914. Sono questi i numeri del bollettino resi noti oggi dal Ministero della Salute. In totale i contagiati da inizio Covid-19 sono 242.149. Il numero di guariti oggi è in crescita a 825, per un totale di 193.640. Cala di 41 il numero di ricoverati (899), mentre aumenta di 1 i ricoverati nelle terapie intensive, ora sono 71. Il numero delle persone in isolamento domiciliare è di 12.625, con un calo di 607 rispetto a ieri. Cinque le regioni italiane che non hanno registrato nuovi positivi oggi: si tratta di Trento, di Puglia, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta e Molise.
(ITALPRESS).

Scaccabarozzi confermato alla guida di Farmindustria

By RadioItaliaAnni60tv on 8 Luglio 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – L’assemblea privata di Farmindustria ha nominato il nuovo Comitato di Presidenza per il biennio 2020-2022 e confermato Massimo Scaccabarozzi alla guida dell’Associazione.
Scaccabarozzi – di Janssen Italia, milanese, laureato in Farmacia – è componente della Giunta e invitato permanente del Consiglio Direttivo di Confindustria. Il Comitato di Presidenza è composto da cinque vice presidenti: Alberto Chiesi (Chiesi Farmaceutici), Maurizio de Cicco (Roche), Pasquale Frega (Novartis Farma), Stefano Golinelli (Alfasigma), Luciano Grottola (Ecupharma).
Del Comitato di Presidenza fanno parte anche Lucia Aleotti (Menarini), Francesco De Santis (Italfarmaco), Fabrizio Greco (AbbVie), Fabio Landazabal (GlaxoSmithKline), Pierluigi Petrone (Euromed) e Lorenzo Wittum (Astrazeneca).
(ITALPRESS).

Conte “Recovery Fund entro luglio, Italia e Spagna ancora più unite”

By RadioItaliaAnni60tv on 8 Luglio 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – “L’Europa deve agire subito e unita, deve tornare ad essere competitiva. Dobbiamo moltiplicare gli sforzi per finalizzare il pacchetto di risposte già entro la fine del mese. Non possiamo permetterci di rinviare, questo è un fattore chiave per valutare la tempestività della risposta”. Lo ha detto, il premier Giuseppe Conte, in occasione dell’incontro con il premier spagnolo Pedro Sànchez a Madrid. Sul recovery fund posizione condivisa del primo ministro spagnolo che ha parlato di luglio come “il mese dell’accordo” e di una risposta alla crisi che deve essere necessariamente europea. “Abbiamo condiviso da subito la necessità di una reazione forte, non possiamo permetterci di indugiare – ha avvertito Conte – non possiamo permetterci di essere troppo prudenti. Dobbiamo osare, è l’unico modo per avere una risposta che sia europea, forte, nel comune interesse. Parliamo dell’interesse dell’Europa, del suo futuro, è in gioco il mercato unico. Non possiamo indietreggiare rispetto alla proposta della commissione europea, ha lavorato molto, ci offre una proposta ben bilanciata nel complesso. Occorre una buona base di realismo e una risposta utile per una reazione adeguata, ma dobbiamo portarla a casa subito”. Italia e Spagna ancora più “unite” dopo la tragica esperienza del Covid-19, secondo Conte, che esorta ad affrontare questa crisi “con grande coraggio e responsabilità”.
(ITALPRESS).

Coronavirus, secondo un sondaggio italiani ancora preoccupati

By RadioItaliaAnni60tv on 8 Luglio 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Nonostante il nostro Paese abbia superato la fase critica dell’emergenza Covid19, con un ridotto numero di contagi e le rianimazioni degli ospedali sempre più vuote, resta ancora una sensazione di preoccupazione tra gli italiani. Due terzi degli intervistati, infatti, ancora oggi ha paura di essere contagiato.
Paure che si alimentano soprattutto “per il lassismo di alcune persone nel mettere in atto le giuste misure di protezione”, oltre che per l’ipotesi di un aumento dei contagi con l’arrivo dell’autunno e della stagione fredda. E’ quanto risulta da un sondaggio di Euromedia Research.
Non mancano gli ottimisti, anche se in minoranza, che non temono nuovi contagi in quanto “oggi, si conosce come affrontare il virus e si seguono scrupolosamente le misure di prevenzione”.
Nel complesso, l’esperienza vissuta durante le varie fasi di emergenza ha segnato a fondo gli italiani, ma solo per un intervistato su cinque tutto ciò si è tradotto in un cambiamento in positivo della popolazione, infatti poco meno del 40% ritiene che gli italiani siano addirittura “peggiorati” – nei loro comportamenti e nei loro atteggiamenti – in epoca post Covid19.
Dati Euromedia Research – Realizzato il 26/06/2020 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne.
(ITALPRESS).