Categoria: TOP NEWS

Category Added in a WPeMatico Campaign

Pirlo “La Juve ha voglia e fame, sarà un campionato avvincente”

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Settembre 2020 in TOP NEWS

TORINO (ITALPRESS) – “Gli avversari si sono rinforzati molto, sarà un campionato avvincente. Nessuno è avvantaggiato, ci sarà da lottare fino all’ultima giornata. I ragazzi hanno voglia e fame, nonostante abbiano vinto tanto. Questo entusiasmo e questa voglia di migliorare mi tranquillizzano molto”. Andrea Pirlo si fida della sua squadra ma sa bene che il campionato che ha preso il via una settimana fa sarà completamente diverso dai precedenti, soprattutto per lui visto che è alla prima esperienza da tecnico: “Allenare è un’emozione diversa, perchè non decido io, ma dipendo dai giocatori che scendono in campo – ha affermato Pirlo -. Nella mia testa cerco di capire da un pò come far rendere al massimo i ragazzi”. In conferenza stampa Pirlo si è anche soffermato sulla sfida di domani alle 20.45 all’Olimpico contro la Roma, assicurando che la squadra non si è fatta distrarre dal “caso Suarez-Perugia”: “Stiamo aumentando i carichi di lavoro, la squadra risponde bene: abbiamo lavorato ancora meglio della settimana scorsa, il resto non ci ha toccato minimamente. Turnover? Dopo una giornata è difficile da attuare. Cercherò di mettere in campo la squadra migliore secondo le nostre esigenze tattiche e per le caratteristiche della Roma”. Dal mercato, nel corso della settimana, è arrivato Alvaro Morata: “Aspettavamo l’attaccante ed è arrivato. Morata lo conosco bene, ho avuto la fortuna di giocare con lui: è stato una delle nostre priorità, a livello tecnico e tattico è il giocatore che cercavamo. Dzeko? Domani sarà un pericolo. E’ un grande giocatore che abbiamo ammirato e che sarebbe potuto essere un nostro attaccante, ma la trattativa non è andata a buon fine. E’ un giocatore che stimiamo e che domani sarà purtroppo un avversario”. Pirlo ha anche parlato delle condizioni fisiche di Paulo Dybala: “Abbiamo lavorato con Paulo che è rientrato gradualmente in gruppo. Vediamo oggi come sta e poi decideremo se portarlo con noi a Roma”, ha concluso il tecnico bianconero.
(ITALPRESS).

Zingaretti “Non escludo nuovo lockdown, fondamentale tutelare scuola”

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Settembre 2020 in TOP NEWS

BOLOGNA (ITALPRESS) – Con l’aumento dei contagi, senza un costante rispetto delle regole anti Covid, il Governo potrebbe decidere per un nuovo lockdown. Lo ha detto il segretario Pd egovernatore del Lazio Nicola Zingaretti, a Bologna per l’iniziativa “#InsiemeperRicostruire – Proposte oltre l’emergenza” organizzata dall’osservatorio economico e sociale Riparte l’Italia. “Non escludo un nuovo lockdown, se non rispettiamo le regole andiamo a finire lì – ha spiegato – Per questo ripeto in maniera ossessiva che tornare vivere significa rispettare le regole e che è falso che si puo tornare a vivere abbassando il livello di guardia”. Zingaretti invita dunque a non abbassare la guardia, perchè “abbiamo visto cosa è successo in Inghilterra, Francia, Israele: grandi paesi che hanno interpretato segnali positivi come la chiusura di un ciclo”. Particolarmente importante, afferma il leader dei Dem, “capire che intorno alle scuole va mantenuto basso il livello di contagio”, aggiungendo che “la scuola va tutelata non solo dentro l’edificio scolastico, ma con comportamenti individuali di tutti 24 ore al giorno, che evitino la costituzione di nuovi focolai soprattutto nei centri urbani”. Quindi, ha spiegato, “se le vogliamo mantenere aperte, così come le università, è anche molto importante stringere i denti sulla movida notturna e sugli eventi di massa possibile causa di focolai”. A livello sanitario, ha detto “noi inizieremo a sperimentare prima di tutto le scuole il test della saliva, stiamo aspettando la validazione dello Spallanzani”. Zingaretti ha parlato anche della situazione economica e politica. “La stagione dei picconi è finita, siamo nella stagione della ricostruzione – ha detto – E credo che sulla ricostruzione e sulla rinascita abbiamo molte più cose da dire. Abbiamo vinto la battaglia europea, ma non vuol dire che è finito tutto. Il Recovery Fund è la madre di tutte le prove. Abbiamo oltre 250 miliardi di euro per fare quello che per anni abbiamo chiesto”. “Io credo che il sistema sia più stabile, ma non credo si possa dire la parola fine a trabocchetti contro il Pd o contro il Governo, non dipende da me e non lo direi, perchè in questo Paese viviamo anche di questo – ha detto ancora Zingaretti – Però non c’è dubbio, e lo dico da circa otto mesi, che il quadro politico si è molto rafforzato perchè la forza politica più seria è stata premiata dagli italiani”.
(ITALPRESS).

Ufficiale, Valentino Rossi con la Petronas Yamaha nel 2021

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Settembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Mancava l’ufficialità e ora è arrivata. Valentino Rossi proseguirà la sua incredibile carriera nella MotoGp con la Petronas Yamaha, facendo coppia nella scuderia malese, per la stagione 2021 del Motomondiale, con l’altro italiano Franco Morbidelli. Classe 1979, il ‘Dottorè gareggia nella classe regina dal 2000 ed è l’unico pilota nella storia ad aver vinto i Mondiali nella 125, 250, 500 e MotoGp. Nella sola classe regina, Rossi vanta sette titoli iridati, 89 vittorie, 199 podi, 55 pole position e 76 giri veloci. Con la Petronas Yamaha SRT, il fuoriclasse marchigiano gareggerà nel 2021 in sella alla Yamaha YZR-M1 per la nona stagione consecutiva.
(ITALPRESS).

Conte “Restare uniti per vincere la sfida della ripartenza”

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Settembre 2020 in TOP NEWS

CONTE BOLOGNA (ITALPRESS) – “Credo che oltre alla sfida della resilienza possiamo vincere anche quella della ripartenza, ed è un impegno che prendiamo davanti alle generazioni future. Non dobbiamo disunirci per vincere questa sfida”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, intervenendo all’evento “#InsiemeperRicostruire – Proposte oltre l’emergenza” organizzato a Bologna dall’osservatorio economico e sociale Riparte l’Italia. “Abbiamo combattuto e stiamo ancora affrontando una pandemia inattesa. Ci è stato riconosciuto di aver saputo gestire e tenere sotto controllo la pandemia – ha aggiunto Conte – Dobbiamo essere fieri del comportamento avuto da tutta la comunità italiana. E lo spirito di unità che ci ha contraddistinto, i sacrifici fatti, non devono essere dispersi”.
Per il premier la ripresa dell’anno scolastico “in modo ordinato, nel rispetto delle regole”, è simbolo “potremmo dire, di un’Italia che si rialza e riprende a correre”.
Conte ha quindi sottolineato che “l’innovazione dovrà rimanere in cima alla nostra agenda per la ripresa. L’Italia del boom economico trovò nell’autostrada del sole la risorsa e il collegamento in grado di unire il Paese e favorirne la crescita. Oggi acceleriamo sul fronte dell’autostrada del nostro futuro, un’infrastruttura digitale unica in banda ultralarga, capace di proiettare velocemente il nostro Paese in avanti, recuperando il tempo perduto”.
(ITALPRESS).

Veronafiere Restart, evento in presenza per prima iniziativa 100% online

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Settembre 2020 in TOP NEWS

VERONA (ITALPRESS) – Un’iniziativa in presenza per lanciare il primo evento 100% online organizzato da Veronafiere. E’ quella che la Spa di viale del Lavoro promuove attraverso Veronafiere ReStart, mercoledì 30 settembre (inizio ore 10.30), nell’Auditorium Verdi (PalaExpo) con l’architetto e urbanista Stefano Boeri che terrà una lectio magistralis sul tema “Natura e architettura: nuove visioni per lo spazio urbano”. Seguirà l’intervento del sottosegretario di Stato al ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Manlio Di Stefano.
Ad accogliere autorità, imprenditori e professionisti, il sindaco di Verona, Federico Sboarina, e il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese, per l’evento di apertura di Marmomac Digital ReStart, la tre giorni virtuale di incontri b2b, networking e formazione per i professionisti della pietra naturale, in programma dal 30 settembre al 2 ottobre prossimi.
Business e contenuti per il 2020 si trasferiscono quindi sulla rete, grazie ad una nuova piattaforma che mette in contatto aziende e buyer da tutto il mondo.
Ma la Fiera di Verona non rinuncia a un momento di incontro e riflessione in presenza, a sottolineare l’importanza delle relazioni e del confronto tra le persone e di cui la lectio magistralis dell’architetto Boeri diventa l’occasione per uno sguardo sul futuro di un mondo che sta cambiando e deve riscrivere le regole della convivenza sul pianeta.
“Una delle principali sfide da affrontare nei prossimi anni sarà quella di immaginare una nuova alleanza tra natura e città – anticipa Boeri -. Moltiplicare il numero degli alberi e delle altre piante, sostituire con superfici verdi migliaia di ettari di asfalto e di lamiera, portare la natura vivente non solo nelle corti e lungo i viali ma anche sulle facciate e sui tetti delle case, delle scuole, dei musei, dei centri commerciali non sono più solamente gesti di sana ecologia. Sono scelte necessarie se vogliamo che le nostre città, da principali responsabili dei fenomeni legati al cambiamento climatico, diventino le protagoniste di un radicale cambiamento”.
(ITALPRESS).

M5S, Fico “La crisi era inevitabile, ora serve una guida condivisa”

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Settembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – “Noi abbiamo creato qualcosa di diverso, ma è chiaro che quando eravamo nati eravamo contro il potere e ora al potere ci siamo noi. Dobbiamo risolvere questa contraddizione, la crisi era inevitabile con la nostra entrata al governo”. A dirlo il presidente della Camera, Roberto Fico, in un’intervista al “Fatto Quotidiano” a proposito dello scarso riscontro ottenuto dal Movimento 5 Stelle nell’ultima tornata elettorale. Secondo Fico, “nella fase che porterà agli Stati generali, da qui a medio termine, va nominata una governance”. “L’epoca del capo politico vista finora è tramontata, ora – osserva – sarebbe meglio eleggere un portavoce nazionale e una struttura collegiale che rappresenti tutte le anime, dagli attivisti ai consiglieri comunali e regionali fino ai parlamentari: sulle decisioni importanti – conclude Fico – vanno consultati gli iscritti, online”.
(ITALPRESS).

Conte “Pandemia tragedia ma anche opportunità per un nuovo inizio”

By RadioItaliaAnni60tv on 25 Settembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – “La pandemia ha sconvolto le nostre esistenze e le nostre abitudini consolidate, ha soffocato l’economia mondiale costringendoci a interrompere le relazioni sociali e a limitare le nostre libertà. Questa tragedia ci ha cambiati, ma si consegna anche l’opportunità di un nuovo inizio, che sta a noi cogliere”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervenendo, in videoconferenza, al Dibattito generale della 75/a Assemblea Generale delle Nazioni Unite. “In vista di un ritorno alla normalità – ha aggiunto Conte – dobbiamo desiderare di più, immaginare un mondo diverso, perchè la realtà di prima non era la migliore. La lezione di vita che la pandemia ha scritto sulle nostre agende è: essere migliori”.
(ITALPRESS).

Lady Gaga, arriva in radio il nuovo singolo “911”

By RadioItaliaAnni60tv on 25 Settembre 2020 in TOP NEWS

MILANO (ITALPRESS) – E’ disponibile da oggi per la programmazione radiofonica “911”, il nuovo singolo di Lady Gaga tratto dall’ultimo album “Chromatica”.
Il brano arriva dopo il successo degli ultimi singoli, “Stupid Love” e “Rain on me” con Ariana Grande, che sono stati ininterrottamente tra i 10 pezzi più suonati dalle radio italiane degli ultimi 6 mesi.
“911” è accompagnato da un video già online che ha totalizzato oltre 20 milioni di views. Questo short film è stato diretto dal pluripremiato Tarsem e prodotto da The Artist Company.
(ITALPRESS).

Sanità privata, Aiop ratifica la pre-intesa per il rinnovo del contratto

By RadioItaliaAnni60tv on 25 Settembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Aiop ha dato il via libera alla ratifica della pre-intesa per il rinnovo del contratto del personale non medico della sanità privata.
“Oggi è stata scritta una pagina storica per la Sanità italiana. Finalmente le lavoratrici e i lavoratori della componente di diritto privato si vedono riconosciuti gli stessi diritti di quelli della componente di diritto pubblico, a conferma della piena e concreta integrazione delle due anime del Servizio Sanitario Nazionale”, ha commentato Barbara Cittadini, presidente nazionale dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata. La ratifica è avvenuta nel corso dell’Assemblea Generale e in occasione del Consiglio Nazionale di Aiop.
“Questo obiettivo, atteso da oltre 14 anni, è il risultato della collaborazione virtuosa tra Istituzioni e Parti sociali, che segna il percorso per la costruzione della Sanità del futuro”, aggiunge la presidente Cittadini.
“La presenza del ministro Speranza, che oggi è intervenuto alla nostra Assemblea, al quale ribadisco il mio più sincero ringraziamento, istituzionale e personale, testimonia, una volta ancora, l’attenzione delle Istituzioni tutte, delle organizzazioni sindacali e delle parti datoriali nei confronti delle lavoratrici, dei lavoratori e delle imprese, che si sono impegnate nel raggiungimento di un risultato doveroso quanto complesso, soprattutto, tenendo conto del difficile momento che il Paese sta attraversando – aggiunge -. Oltre che al Ministro della Salute, Roberto Speranza, un doveroso ringraziamento va al Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini e a Tutti coloro che hanno consentito di raggiungere questo straordinario risultato, con grande impegno nel corso della trattativa. Un impegno che ha, sempre, avuto l’obiettivo di addivenire a soluzioni politiche e legislative perchè il rinnovo contrattuale si potesse concretizzare”.
“Desidero, però, rilevare il grande merito di tutti gli Associati, che hanno dimostrato, una volta ancora, di credere e voler investire nel SSN, riconoscendo il contributo fondamentale degli oltre centomila lavoratori che, ogni giorno, con impegno e grande professionalità, consentono alle nostre strutture di erogare prestazioni e servizi di qualità a tutti gli italiani”.
“Auspichiamo – conclude la presidente Cittadini – che, a fronte della responsabilità e dell’impegno dimostrati oggi, le Regioni che, ancora, non lo hanno fatto, diano seguito agli accordi di compartecipazione del 50% agli oneri del rinnovo, rendendo sostenibile il nostro investimento nell’interesse del SSN”.
(ITALPRESS).

Coronavirus, continua l’aumento dei nuovi casi

By RadioItaliaAnni60tv on 25 Settembre 2020 in TOP NEWS

ROMA (ITALPRESS) – Aumentano ancora i casi di coronavirus in Italia. Sono 1.912 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore, e 20 i decessi che portano il totale delle vittime a 35.801. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 107.269
tamponi, per un totale di 10.894.963 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del ministero della Salute e della Protezione Civile di oggi.
Il totale dei dimessi/guariti è di 222.716 (+954), mentre gli attuali positivi sono 47.718 (+938). Ad oggi sono 2.737 i ricoverati con sintomi, di questi 244 si trovano in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 44.737 persone.
La regione dove è stato registrato il maggior numero di nuovi casi, nelle ultime 24 ore, è la Lombardia (277), seguita da Campania (253), Lazio (230), Veneto (196) e Toscana (139).
(ITALPRESS).