Our News

Latest news from our blog

COVID-19 E INFLUENZA: TUTTI A CACCIA DEL VACCINO

COVID-19 E INFLUENZA: TUTTI A CACCIA DEL VACCINO

By RadioItaliaAnni60tv on 7 Ottobre 2020 in NOTIZIE DALLA REDAZIONE

In Emilia-Romagna partirà in anticipo, lunedì prossimo, la campagna di vaccinazione antinfluenzale, con molte più dosi rispetto all’anno scorso e il termine ultimo per vaccinarsi fissato oltre il 31 dicembre.

Le dosi acquistate sono 1 milione e 200mila, circa il 30% in più rispetto alla passata stagione. Inoltre, nei contratti di fornitura viene prevista l’opzione di acquisto per altre 230mila dosi.

Esiste però l’incognita proprio sui numeri disponibili, che sta facendo andare in fibrillazione un po’ tutti, in primis i cittadini che da settimane prendono d’assalto le farmacie della regione per prenotare il vaccino: sono gli stessi farmacisti a parlare di prenotazioni fino a novembre.

Non ce n’è per tutti insomma, anche perché la Regione ha esercitato il diritto di prelazione presso le aziende farmaceutiche e dunque fuori dal canale delle Ausl i numeri sono bassi: una trentina di dosi a farmacia, si stima, nonostante viale Aldo Moro abbia destinato il 3% di quelle a sua disposizione.

A conti fatti, sono 36mila gli antinfluenzali disponibili per chi non rientra nelle categorie a rischio. Perché infatti è questione di priorità: i primi a fare il vaccino saranno persone di età uguale o superiore a 60 anni, donne in gravidanza o nel post partum, adulti e bambini (a partire dai 6 mesi di età) con patologie croniche, medici e personale sanitario e sociosanitari, forze di polizia, donatori di sangue e personale degli allevamenti e dei macelli. Per loro sarà gratuito.

Abbassata la soglia di anzianità, fino allo scorso anno era di 65 anni.

L’invito però resta, visto anche il Covid: dovrebbero vaccinarsi anche le persone sane per aiutare il sistema sanitario.

Indicazione che vede però lontani i numeri: l’Emilia-Romagna ha 4,5mln di abitanti, le dosi arrivano a un terzo.