Our News

Latest news from our blog

FASE2: L’EMILIA-ROMAGNA ANTICIPA APERTURA DEI CENTRI ESTIVI

FASE2: L’EMILIA-ROMAGNA ANTICIPA APERTURA DEI CENTRI ESTIVI

By RadioItaliaAnni60tv on 26 Maggio 2020 in NOTIZIE DALLA REDAZIONE

In Emilia-Romagna i centri estivi potranno riaprire in anticipo, già dal prossimo 8 giugno. L’idea è quella di accelerare pure sulla ripartenza dei nidi prima di settembre, anche senza linee guida del Governo. E la Cei, la conferenza episcopale, coglie la palla al balzo e annuncia vademecum per la riapertura degli oratori che ospitano Estate Ragazzi. E’ stata Viale Aldo Moro a far sapere che il protocollo operativo per garantire la sicurezza nelle strutture e’ pronto, dopo un intenso lavoro di confronto con enti gestori, sindacati, Comuni e sanità. Nell’ultimo dpcm, il Governo ha previsto la riapertura dei centri estivi solo per i bambini dai tre anni in su, ma già da fine aprile l’Emilia-Romagna aveva inviato le proprie proposte per una riapertura dei centri estivi che coinvolgesse nidi e materne. Proposta però non recepita. Dunque ora, fa sapere la titolare al welfare e vice presidente regionale Elly Schlein, si è trovato l’accordo con le ministre Bonetti e Azzolina (Famiglia e Scuola) nel chiedere un parere al Comitato tecnico-scientifico nazionale per integrare le linee guida nazionali e allargarle anche alla fascia zero-tre anni.Ma la Regione su questo punto in ogni caso non vuole arretrare: “se non dovessero esserci indicazioni chiare – è la posizione di viale Aldo Moro – daremo direttamente risposte a genitori e famiglie, che non possono piu’ aspettare. Non possiamo lasciare la fascia zero-tre anni sguarnita di risposte fino a settembre”. Sulla stessa linea si muove la Conferenza episcopale: nel documento diramato sono indicate le linee comuni che ogni parrocchia o ente ecclesiale che svolge attività oratoriale dovrà attuare per garantire la sicurezza, per curare con particolare attenzione l’accoglienza di chiunque desideri accedere agli spazi, sia al chiuso sia all’aperto.