Our News

Latest news from our blog

RIFIUTI: 3 TONNELLATE DI PLASTICA RACCOLTA NEL DELTA DEL PO

RIFIUTI: 3 TONNELLATE DI PLASTICA RACCOLTA NEL DELTA DEL PO

By RadioItaliaAnni60tv on 16 Aprile 2019 in NOTIZIE DALLA REDAZIONE

Plastica in mare sì, ma pure nei fiumi non si scherza. E a provarlo sono i risultati di una campagna di Legambiente lungo il grande fiume: l’iniziativa si chiama “Fishing for litter”, letteralmente pesca di rifiuti, che ha convinto tanti pescatori e aziende a mettersi a disposizione nella raccolta di plastica lungo il Po durante l’attività di pesca. Per sei mesi, insieme a volontari, hanno raccolto e smaltito i rifiuti tirati su con le reti lungo il Delta. Il risultato e’ di oltre 3,3 tonnellate di rifiuti recuperati dai fondali, di cui il 97% fatto proprio di plastica. Nel dettaglio, il 5% dei rifiuti recuperati e’ costituito da materiale per il packaging, il 5% da shopper e buste di plastica, il 3% da materiali ‘food and drink’ e il 4% da altro. Il restante 83% riguarda invece le attivita’ di pesca e acquacoltura, un dato che “fa emergere il grave problema delle calze per l’allevamento dei mitili- avverte Legambiente- che sono l’80% del totale dei rifiuti raccolti”. E vista anche la direttiva europea che mettera’ al bando la plastica usa e getta a partire dal 2021, Legambiente chiede a Regione Emilia-Romagna ed enti locali un “impegno urgente” per combattere la dispersione della plastica in mare. L’associazione propone poi di azzerare la plastica usa e getta nelle mense pubbliche, grazie all’unificazione delle norme per tutte le Ausl dell’Emilia-Romagna, per semplificare l’abbandono dell’usa e getta nella ristorazione; e all’individuazione di incentivi fiscali per favorire il materiale riciclabile.