Our News

Latest news from our blog

SALDI, CONFESERCENTI: BENE MA C’E’ CAUTO OTTIMISMO

SALDI, CONFESERCENTI: BENE MA C’E’ CAUTO OTTIMISMO

By RadioItaliaAnni60tv on 12 Luglio 2019 in NOTIZIE DALLA REDAZIONE

Bene ma non ancora benissimo. Riassumono cosi’ i commercianti in Emilia-Romagna dopo i primi giorni di saldi estivi. Emerge “un discreto successo delle vendite probabilmente, pero’, al di sotto delle aspettative da parte delle imprese: i comportamenti dei consumatori confermano che la crisi dei consumi non e’ ancora del tutto alle spalle”: questo è quanto segnala Confesercenti facendo il punto dopo un’indagine interna centrata su abbigliamento e calzature. La maggioranza degli intervistati (63%) dice che rispetto alle prime giornate di saldi del 2018 le vendite sono rimaste invariate oppure aumentate, mentre il 37% ha rendicontato una diminuzione. Il 69% delle imprese, inoltre, fa presente che lo scontrino medio rispetto a quello dello scorso anno e’ rimasto invariato o aumentato di valore, mentre il 31% ne ha evidenziato un calo. Il valore e’ comunque stato di 95,4 euro a testa, mentre gli sconti del 30%, in un contesto in cui quasi 9 imprese del settore su 10 deve ai saldi estivi una quota importante del proprio fatturato. Nel complesso, “oltre il 44% degli intervistati si dichiara soddisfatto dell’andamento delle vendite registrate nel primo weekend” mentre “un 56% manifesta una certa delusione, che spera sia contrastata dalle vendite” nelle prossime settimane.