Our News

Latest news from our blog

SMOG: STOP DIESEL EURO4 A MODENA, RAVENNA E RIMINI

SMOG: STOP DIESEL EURO4 A MODENA, RAVENNA E RIMINI

By RadioItaliaAnni60tv on 13 Novembre 2020 in NOTIZIE DALLA REDAZIONE

Niente da fare, non c’è lockdown – pur parziale come ora – che tenga: come ormai abituati a ogni inizio della stagione fredda, anche quest’anno le polveri sottili si sono affacciate sull’Emilia-Romagna.

Tre le province dove oggi – e fino a lunedì – scatta l’allerta smog a causa dell’innalzamento dei livelli di Pm10: Modena, Ravenna e Rimini.

Ecco dunque riproporsi le misure emergenziali: stop alla circolazione anche per Diesel Euro4, poi, tra gli altri, divieto di combustione all’aperto, di uso di biomasse, di sosta di vetture con motore acceso; infine abbassamento delle temperature medie nelle abitazioni fino a 19 gradi e negli spazi commerciali e ricreativi fino a 17.

L’agenzia Arpae, che farà la prossima rilevazione lunedì, sottolinea che la giornata peggiore è stata l’11 novembre: mercoledì scorso infatti tutte le province emiliano-romagnole, ad esclusione di Ferrara, hanno registrato superamenti del limite giornaliero di polveri sottili. Nelle province di Modena, Ravenna e Rimini si è arrivati a tre giorni consecutivi.

E’ però Legambiente che fa suonare il campanello d’allarme: nonostante il lockdown di marzo-aprile, dice l’associazione, sono sette su nove le province della Regione che hanno superato il limite di 35 giornate fuori legge per lo smog.

E manca ancora un mese e mezzo alla fine del 2020. Ferrara e Modena hanno collezionato fin qui 53 giornate di Pm10 oltre i limiti, Reggio Emilia ne ha 44, Ravenna 42, Piacenza 41, Parma 39 e Rimini 38.

Si salvano per ora Bologna, che ha 19 giornate di sforamenti, e Forli’-Cesena, al limite di legge con 35.