Our News

Latest news from our blog

TRENI, LEGAMBIENTE: IN E-R CRESCIUTO IL NUMERO DI PENDOLARI

By RadioItaliaAnni60tv on 31 Gennaio 2019 in NOTIZIE DALLA REDAZIONE

Una fotografia che spacca in due l’Italia e diventa simbolo delle tante differenze tra nord e sud del nostro paese. Da un lato viaggi sicuri, moderni e con alta frequenza; dall’altra parte linee e mezzi vetusti, e abbandono degli utenti. Un bel paese che viaggia in treno a due velocità: e non solo per la distanza che separa gli agi dell’alta velocità dai vagoni stipati dei pendolari. L’Emilia-Romagna, in questo senso, è un’assoluta eccezione. Qui, ad esempio, sono aumentati i pendolari: i viaggiatori che sfruttano il servizio ferroviario regionale sono infatti cresciuti nel periodo 2011-2017 da 114.000 a 205.000, con un balzo in avanti del 79,8%. Un trend di crescita che vede la nostra regione al terzo posto, preceduta soltanto da Valle d’Aosta e Marche. Il dato è contenuto nel rapporto sui pendolari di Legambiente. L’Emilia-Romagna, si legge ancora, e’ tra le regioni con l’eta’ media del materiale rotabile piu’ bassa, 13,6 anni, rispetto ad una media nazionale di 16. Un ‘ringiovanimento’ che vedra’ il suo picco massimo nel 2019, con l’entrata in circolazione di 75 nuovi elettrotreni, e altri 21 nei prossimi anni, in base al contratto di servizio scaturito dalla ‘Gara del ferro’ lanciata dalla Regione nel 2013. Cio’ a fronte di un aumento delle tariffe a carico dei viaggiator, tra le piu’ contenute d’Italia, cresciute del 19,6% dal 2010.