skip to Main Content

ECONOMIA: TORNA A CRESCERE IL NUMERO DI IMPRESE IN E-R

Dopo oltre nove anni di riduzione, riprende ad aumentare il numero di imprese dell’Emilia-Romagna. Lo evidenzia l’analisi dei dati del registro imprese delle Camere di commercio, svolta da Unioncamere: si tratta di un ‘rimbalzo’ che riporta quasi alla dimensione dello stesso periodo del 2019.

A fine settembre 2021 le imprese attive erano 401.156 con aumento dello 0,5% rispetto allo stesso trimestre del 2020. Il comparto che ha registrato la maggiore vitalità è stato quello delle costruzioni.

Il maggior impulso alla crescita, in valore assoluto, è stato dato principalmente dagli altri servizi diversi dal commercio. In quest’ambito, il maggiore aumento lo hanno registrato le imprese dell’immobiliare, i servizi di supporto alle imprese e le attività di direzione aziendale e di consulenza gestionale.

A spiccare per dinamismo, i servizi di ristorazione, che hanno trovato prospettive di sviluppo conseguenti all’incremento della domanda dovuto alle riaperture e alla diffusione della vaccinazione. Da segnalare anche la crescita dei servizi di informazione e comunicazione.

Ancora, incremento delle attività finanziarie e assicurative; segno più anche per le attività artistiche, sportive, intrattenimento e divertimento. L’unica diminuzione nel periodo arriva dal settore agricoltura, silvicoltura e pesca che accusa un calo dell’1,2%. In perdita pure l’industria della moda e il commercio all’ingrosso.

Back To Top