skip to Main Content

La pandemia cancella 30 mila liberi professionisti

L’onda d’urto provocata dalla pandemia si infrange sulle libere professioni. Nei primi sei mesi del 2020, oltre30 mila liberi professionisti, in prevalenza donne,hanno abbandonatol’attività a causa della crisi. È questa la fotografia scattata dal “V Rapporto sulle libere professioni in Italia”, curato da Confprofessioni.
abr/mrv/red
Back To Top