skip to Main Content

NATALE, 25 DICEMBRE AL RISTORANTE PER 4,4MLN DI ITALIANI

Dopo aver passato l’ultimo Natale chiusi in casa, gli italiani sono pronti a tornare al ristorante per godersi la festività. Secondo le stime di Fipe-Confcommercio, la Federazione dei Pubblici esercizi, saranno 4,4 milioni le persone che il 25 dicembre sceglieranno uno degli oltre 76.000 locali aperti per brindare in famiglia o con gli amici.

Un dato sul quale pesa ancora la situazione di incertezza determinata dalla pandemia: rispetto al 2019, infatti, le previsioni per il giorno di Natale indicano un calo della clientela quantificato in mezzo milione di unità e anche del numero di locali pronti a restare aperti il giorno di Natale, il 64,1% del totale, evidenzia la Fip. Ad alimentare le incognite, si aggiungono da un lato il peggioramento dell’emergenza sanitaria, dall’altro il nuovo super green pass.

Il 48,1% dei ristoratori intervistati prevede un impatto significativo del provvedimento sul totale delle prenotazioni. Ciò che appare evidente, invece, sono disdette anche se, per il momento, ancora poche. Meno del 5% degli imprenditori segnala passi indietro da parte della clientela. Tuttavia per sei ristoratori su dieci le aspettative rimangono positive o molto positive, a fronte di un 30% di gestori che, al contrario, vede un Natale ancora in chiaroscuro.

Comunque la si veda, in questo 2021 si sarà ancora lontani dai livelli precovid: la previsione per il mese è infatti di 7,1 miliardi di euro, a fronte degli 8,8 miliardi del 2019.

Una flessione del 19,4% sul quale pesa sicuramente la contrazione dei flussi turistici internazionali, anche in conseguenza delle misure restrittive adottate dal Governo, ma anche la riduzione degli eventi aziendali. Secondo le stime di Fipe-Confcommercio, dunque, la spesa complessiva degli italiani al ristorante per Natale si assesterà attorno ai 266 milioni di euro.

Back To Top