skip to Main Content

SANITA’: NEI PRONTI SOCCORSO DELL’E-R ARRIVA IL CODICE “AZZURRO”

drawing chart heartbeat

Con la pressione della pandemia da Covid-19 in diminuzione, tornano a crescere gli accessi ai Pronti Soccorso degli ospedali.

In Emilia-Romagna da questa settimana è entrata a regime una novità: un nuovo codice colore in più, cinque invece dei quattro precedenti, per una nuova modalità di triage nei pronto soccorso.

Ai colori rosso, arancione (che sostituisce il giallo), verde e bianco, si aggiunge ora l’azzurro, collocato tra arancione e verde, che indica un’urgenza cosiddetta differibile, che prevede un massimo di 60 minuti d’attesa.

L’introduzione dei cinque codici di priorità si accompagna a un nuovo sistema di triage che terrà conto, nell’attribuzione del codice colore, non solo del livello di criticità di chi arriva in pronto soccorso, ma anche della complessità clinico-organizzativa e dell’impegno assistenziale necessari per attivare il percorso di presa in carico, in modo da ottimizzare il flusso dei pazienti e migliorarne l’esperienza.

Nella definizione della priorità l’infermiere del triage tiene conto del problema di salute principale, del livello di criticità, del rischio di evoluzione clinica peggiorativa e del percorso di cura più appropriato. Alla definizione del codice colore concorrono ulteriori fattori, quali il livello di dolore, l’età, il grado di fragilità e/o disabilità, particolarità organizzative e di contesto locale.

Si tratta di un processo dinamico, che implica rivalutazioni periodiche, poiché le condizioni cliniche dei pazienti in attesa di essere presi in carico dai medici possono migliorare o peggiorare.

Back To Top